Interventi

Due interventi

26.09.2009
Questa sera i sette militi del picchetto del Corpo Civici Pompieri Locarno sono intervenuti in due casi, per un incendio il primo e per un inquinamento il secondo. Il primo allarme è scattato verso le 19 per un principio di incendio in una cucina in via Nessi a Locarno. Le fiamme, scaturite da una pentola di olio, hanno bruciato la cappa e il piano di cottura. La pronta reazione degli inquilini ha impedito maggiori danni, fino all’arrivo dei pompieri che hanno domato il focolaio. Nessun ferito, ma solo un grande spavento per gli inquilini. Sul posto pattuglie dei Reparti Mobili Polizia Cantonale e della Polizia Comunale di Locarno. Alle 21.00 i pompieri sono stati allarmati per la seconda volta, per un inquinamento causato da un incidente della circolazione in via Muraccio ad Ascona. Un’auto, con targhe ticinesi, per cause del gli accertamenti di Polizia dovranno accertare, è andata a sbattere contro una vettura posteggiata. Il guidatore dell’auto investitrice è stato ricoverato in ospedale dai soccorritori del SALVA, intervenuti sul posto. Le sue condizioni non dovrebbero essere gravi. I pompieri si sono occupati della pulizia del campo stradale dai vari liquidi fuoriusciti dalle due auto, completamente distrutte, e hanno atteso l’arrivo del carro attrezzi che ha provveduto alla rimozione delle carcasse. Sul posto, come detto, gli agenti dei Reparti Mobili per gli accertamenti di legge.






torna indietro

Top