Interventi

Due interventi

29.12.2009
Giornata movimentata per il picchetto del Corpo Civici Pompieri Locarno, intervenuto due volte in poche ore per un grave incidente stradale e un principio di incendio. Il primo intervento, per l’incidente della circolazione avvenuto la scorsa notte verso le 2.00, ha impegnato duramente la decina di militi accorsi a Losone. Si è trattato di un intervento di disincarcerazione di una persona imprigionata nella sua vettura, capovolta, in bilico in un dirupo a una decina di metri sotto al campo stradale, con le gambe intrappolate dalla ringhiera. I pompieri e gli dei vari enti intervenuti (SALVA, SAS, Polizia Cantonale) si sono calati sino alla vettura assicurandosi con le imbracature in dotazione, ed hanno messo in sicurezza il veicolo. Mentre i soccorritori prestavano le prime cure al ferito, i pompieri hanno tagliato la ringhiera e le lamiere contorte utilizzando le attrezzature idrauliche. Nel frattempo si sono occupati anche dell’illuminazione e della messa in sicurezza della zona. Dopo circa due ore di difficile lavoro il ferito è stato affidato ai sanitari, ed è stato trasportato all’ospedale. I pompieri hanno terminato l’intervento verso le 6.30, restando sul posto fino al recupero della vettura. Come detto sul posto sono intervenuti vari enti. Il conducente della vettura ha riportato ferite di una certa gravità. Sulle cause la Polizia Cantonale ha effettuato gli accertamenti del caso, e la strada è rimasta chiusa per permettere i necessari riscontri. Meno drammatico il secondo intervento della giornata: si è trattato di un principio di incendio in una legnaia in via Porta Campagna a Solduno. Il picchetto è rapidamente intervenuto pochi minuti dopo l’allarme, scattato verso le 13 di questo pomeriggio e si è recato sul posto con un’autobotte, un veicolo di primo intervento e l’auto comando. Le fiamme sono state rapidamente domate, e i danni sono limitati. In via di accertamento le cause del sinistro.






torna indietro

Top