Interventi

Serie di interventi per i pompieri di Locarno

21.12.2011
Quest’oggi il Corpo Civici Pompieri di Locarno è stato sollecitato per interventi in quattro diverse occasioni. Il primo allarme alle 5 di questa mattina, per un principio di incendio all’albergo Reginetta, in via Motta, a Locarno, causato da materiale depositato sulle placche della cucina, già domato all’arrivo del picchetto dei pompieri, che ha effettuato i controlli del caso prima di rientrare in deposito. Alle 17.36 è stato segnalato un inquinamento: una striscia di olio sulla strada che dall’incrocio delle 5 Vie giungeva sino all’albergo Posta a Locarno Monti, causato dalla perdita di olio da un veicolo. I pompieri sono intervenuti con una ventina di militi che hanno operato sulla tratta di circa tre chilometri, spargendo le apposite polveri assorbenti e recuperandole successivamente. Per accelerare la riapertura di via ai Monti, sbarrata per agevolare i lavori di pulizia del campo stradale, i militi hanno operato contemporaneamente sui punti più colpiti. Contemporaneamente all’intervento su via ai Monti, terminato verso le 22.00, sono scattati due allarmi per incendi. Il primo alle 18.10, a Ponte Brolla, dove a bruciare sono stati due cassonetti di scarti vegetali addossati a fabbicato, principio di incendio domato immediatamente da persone sul posto. I pompieri, recatisi sul posto con un’autobotte e tre militi, hanno provveduto a reffreddare i resti dei cassonetti e ad i controlli del caso,. Il secondo alle 20.08, per l’incendio di un camino in uno stabile di tre piani a Tegna. Anche in questo caso il lavoro dei pompieri è stato un accurato controllo del camino e della canna fumaria, per garantire l’avvenuto spegnimento delle fiamme. Limitatissimi i danni materiali e nessun ferito da segnalare. Sono intervenute pattuglie del Reparto Mobile della Polizia Cantonale per i rilevamenti di legge e agenti della Polizia Comunale per dirigere il traffico su via ai Monti.






torna indietro

Top