Interventi

Gli interventi del giorno

25.02.2013
Pomeriggio impegnativo per i militi del Corpo civici pompieri di Locarno, intervenuti ben quattro volte per altrettanti interventi. La prima chiamata è giunta alla centrale di allarme cantonale del 118 alle 14.08: si richiedeva l’intervento dei pompieri per un allagamento in una cantina a Losone. Sul posto si sono recati tre militi con il veicolo anti allagamento. I pompieri hanno provveduto a recuperare la mezza dozzina di centimetri di acqua che aveva invaso il locale. Causa dell’allagamento la rottura di un tubo di collegamento ad un boiler. Per effettuare il lavoro, durato un paio d’ore, sono stati impiegati dapprima una pompa ed in seguito un aspira acqua. Alle 14.55 i soccorritori del SALVA hanno richiesto l’appoggio di due militi dell’Unità di intervento tecnica (UIT) dei pompieri, per provvedere al recupero di un operaio infortunatosi in un cantiere a Ronco sopra Ascona. I pompieri si sono recati sul posto con il veicolo UIT e, collaborando con SALVA, hanno evacuato il paziente dal cantiere posto sotto la strada impiegato la speciale barella “Toboga”, rientrando in deposito verso le 16.15. Nel frattempo, pochi minuti dopo le 16.00, un allarme incendio scattato in via Cattori a Locarno ha portato sul posto il picchetto di 8 militi, con tre veicoli. Il piccolo principio di incendio è stato domato in pochi minuti, e la situazione è rientrata rapidamente nella normalità. Ultimo allarme alle 16.50. Questa volta si è trattato di un inquinamento all’incrocio della strada litoranea tra Ascona e Brissago con via Ronco, che da Porto Ronco porta a Ronco sopra Ascona. Lo scontro abbastanza violento tra due vetture con targhe ticinesi ha causato un ferito, assistito dai soccorritori del SALVA, e lo spargimento di olio sulla carreggiata. Sul posto, con il veicolo anti inquinamento e l’auto comando, quattro militi, che hanno provveduto a ripristinare l’agibilità del campo stradale con le apposite polveri assorbenti. Sul posto una pattuglia del Reparto Mobile Sopraceneri della Polizia Cantonale, per i rilievi di legge e per regolare il traffico, molto intenso, visto l’orario. Traffico che è stato perturbato per tutta la durata dell’intervento, terminato verso le 19.00.






torna indietro

Top